Posted on

Mare inquinato e depuratori: è allarme depurazione dei mari italiani

E’ allarme depurazione dei mari italiani : su 266 campioni di acqua analizzati dal laboratorio mobile di Goletta Verde, il 45% è risultato con cariche batteriche superiori ai limiti imposti dalla normativa.

Illegalità mare e litorali: registrate 2 infrazioni per ogni chilometro di costa.

In base alle analisi effettuate dal laboratorio* mobile dell’associazione, l’inquinamento rilevato è causato essenzialmente da scarichi non depurati che attraverso fiumi, fossi e piccoli canali i quali si riversano direttamente in mare.

Una conseguenza diretta della mancanza di un trattamento di depurazione adeguato, che ancora riguarda il 42% degli scarichi fognari del nostro Paese, su 266 campioni d’acqua presi in esame si sono scoperte cariche batteriche superiori ai limiti imposti dal D.Lgs 152/06.

Multe UE 

Ci sono due sentenze di condanna arrivate dalla Commissione europea rispettivamente nel 2012 e nel 2014, e il parere motivato del marzo 2015 relativo alla terza procedura d’infrazione aperta nei confronti del nostro Paese per il mancato rispetto della direttiva 91/271 sulla depurazione degli scarichi civili.

La grave inefficienza depurativa dell’Italia non rappresenta solo un danno all’ambiente ma anche all’economia: si stima, infatti, che le sanzioni UE siano pari 476 milioni di euro l’anno dal 2016 e fino al completamento delle opere.

Occorre segnalare, che durante questa stagione estiva sono arrivate a Goletta Verde più di 200 segnalazioni SOS, senza contare le innumerevoli telefonate di bagnanti preoccupati per casi di problemi gastrointestinali e febbri alte a seguito di bagni “sospetti” . La maggior parte delle segnalazioni sono arrivate da Calabria e Lazio.

Sembra evidente che la messa a norma degli scarichi oltre a procurare sentenze di condanna da parte della comunità europea porti anche notevoli disagi alla nostra salute.

Per ulteriori informazioni se hai necessità di mettere a norma gli scarichi, visita il nostro sito

www.biocasazero.it area Biocase –Depuratori, oppure contattaci ad info@biocasazero.it o direttamente al numero 348-3351052.

* Il Monitoraggio scientifico
I prelievi e le analisi di Goletta Verde vengono eseguiti dai tecnici di Legambiente che anticipano, a bordo di un laboratorio mobile attrezzato, il viaggio dell’imbarcazione. I campioni per le analisi microbiologiche sono prelevati in barattoli sterili e conservati in frigorifero, fino al momento dell’analisi, che avviene nel laboratorio mobile lo stesso giorno di campionamento o comunque entro le 24 ore dal prelievo. I parametri indagati sono microbiologici (enterococchi intestinali, escherichia coli) e chimico-fisici (temperatura dell’acqua, pH, ossigeno disciolto, conducibilità/salinità). Le analisi chimiche vengono effettuate direttamente in situ con l’ausilio di strumentazione da campo.

Fonti (http://www.legambiente.it/contenuti/comunicati/allarme-depurazione-e-illegalita-sulle-coste_italiane)